Allo «Scanno» tra i cinque finalisti e Giuseppe Conte

È stata scelta la cinquina finalista della 36ª edizione del Premio Scanno. Riunita nella Fondazione Tanturri (Roma), la Giuria della sezione di Letteratura (presieduta da Gianfranco De Turris) ha selezionato da venti titoli Vagamondo di Stenio Solinas (Settecolori), L’adultera di Giuseppe Conte (Longanesi), Storie della mia storia di Alberto Bevilacqua (Einaudi), Imperator di Giulio Castelli (Newton Compton) e Il fiume segreto di Kate Grenville. La premiazione avverrà sabato 6 settembre a Scanno (Aq). Tra i vincitori delle scorse edizioni: Harold Bloom, David Grossman, Gore Vidal, Mario Vargas Llosa.