Scaramella avvelenato, è allarme

Mario Scaramella, l’ex consulente della Commissione Mitrokhin che si incontrò a Londra con lo 007 Litvinenko, morto per avvelenamento radioattivo, è contaminato dal Polonio 210. Il suo albergo è stato evacuato mentre il governo britannico ha allertato i colleghi italiani «affinché compiano i passi necessari» per un possibile rischio di contaminazione. Sotto controllo le linee aeree, visto che Scaramella aveva lasciato la Gran Bretagna. Alla Protezione civile in Italia è scattata subito l’allerta.