Scarica di 130mila volt colpisce operaio al lavoro in autostrada

Nuovo incidente sul lavoro a Genova dove Sergio Zanasi, dipendente Sirti di 49 anni, è stato colpito e attraversato da una scarica di 130mila Volt mentre lavorava su un viadotto autostradale con un mezzo a ponte sviluppabile. Le sue condizioni sono gravi. L’uomo è ricoverato al Centro grandi ustionati di Sampierdarena in prognosi riservata. Le segreterie nazionali di Fim-Cisl, Fiom-Cgil, Uilm-Uil hanno proclamato 2 ore di sciopero nel gruppo Sirti da attuarsi su tutto il territorio nazionale, entro il 30 aprile, con le modalità definite dalle Rsu sottolineando come sia «grave e incomprensibile che possa essere accaduto un tale infortunio. Tra l’altro risulta che sullo stesso viadotto siano già avvenuti altri due incidenti simili». I sindacati chiederanno inoltre un incontro urgente con la direzione di Gruppo per un chiarimento sulla dinamica dell’infortunio e sui documenti di valutazione del rischio specifico, anche al fine di una valutazione tecnica dell’accaduto e per valutare le contromisure da adottare.