Scaroni: crisi Russia non tocca Gazprom

Eni

La crisi diplomatica tra la Russia e l’Ue «non avrà alcun impatto» sui rapporti tra Eni e Gazprom, ha detto l’ad del Cane a sei zampe, Paolo Scaroni, durante un dibattito a «CortinaIncontra». «Eni ha un rapporto con Gazprom da 50 anni e ha vissuto le crisi internazionali mantenendo rapporti eccellenti. Le forniture non ci sono mai state ridotte o tagliate e quindi anche questa guerra freddina non dovrebbe in alcun modo influenzare i nostri rapporti», ha aggiunto. Scaroni ha poi dichiarato l’intenzione di rientrare in Gabon «con delle aree esplorative». Sul prezzo del greggio, infine, l’ad di Eni si è detto convinto che « in assenza di problemi internazionali, che non riesco a immaginare, continuerà a scendere».