Scaroni punta sul gas polacco

L’Eni scommette sullo shale gas: «Noi ci crediamo e a breve cominceremo le nostre esplorazioni in Polonia». Lo ha annunciato l’amministratore delegato del Cane a sei zampe, Paolo Scaroni, intervenendo a un convegno sull’energia organizzato dalla Banca Popolare di Milano. Le esplorazioni in Polonia sul gas contenuto nell’argilla saranno avviate «utilizzando la tecnologia che abbiamo con l’acquisizione, tre anni fa, di una piccola società americana, la Quick Silver».
Quanto alle rivelazioni di Wikileaks, secondo Scaroni hanno «un impatto zero» sull’Italia e sull’Europa. «Anche sui temi energetici - ha aggiunto l’ad di Eni - le considero cose banali».