Scaroni rifà Metanopoli con il nuovo centro uffici

Paolo Scaroni rifà gli uffici dell’Eni. Nella vecchia Metanopoli, il quartier generale di San Donato Milanese del primo gruppo industriale italiano, sorgerà il nuovo Centro direzionale «exploration & production». Sarà un complesso di alto livello architettonico, con un investimento previsto intorno ai 60-70 milioni di euro. Per il 26 agosto è prevista la consegna dei progetti e dei modelli da parte dei 10 studi internazionali che hanno superato la prima fase di selezione. L’unico studio italiano è quello dell’architetto Mario Bellini; tra le altre autorevoli presenze, quella del francese Dominique Perrault, della britannica Tekne, del giapponese Arata Isozaki e associati. Entro il 2011 dovrebbe essere assegnato l’incarico, mentre la realizzazione avverrà nei prossimi due-tre anni.