Scassinato bar del metrò

Continua a colpire la banda dell’estintore. All’apertura della metropolitana, venerdì mattina, Michela G., 27enne proprietaria dell’ Mgm Bar che si trova al mezzanino della fermata Gioia, ha trovato la vetrata del suo locale sfondata. L’intervento tempestivo della polizia ha dato modo di ricostruire la successione dei fatti. Si parla di furto: al bar sono stati sottratti 200 euro in contanti, un fax, 1500 euro in buoni pasto, alcuni salumi e diverse bottiglie di vino. Se inizialmente si è pensato che il ladro avesse atteso la riapertura della metropolitana per scappare, le indagini hanno portato poi altri risvolti: l’uscita che dà su Melchiorre Gioia era stata infatti scassinata.