La scatenata di «Dirt» a caccia di star e gossip

Sesso, droga, ricatti, scoop giornalistici, ma anche scene d’amore saffico: sono gli ingredienti di Dirt, il trasgressivo serial che ha debuttato a gennaio in America su Fx e che in autunno arriverà su La7. Protagonista la bellissima Courteney Cox (la Monica di Friends). Veste i panni di Lucy Spiller, spietata direttrice di due magazine di successo, Dirt e Now, dove finiscono i tradimenti, l’alcolismo e i problemi delle star di Hollywood. Lucy non inventa le notizie, «con i pettegolezzi si finisce in tribunale», ripete ai suoi redattori. Piuttosto le «crea»: invia prostitute a sedurre personaggi famosi e, mentre i due s’intrattengono, li fa immortalare dal paparazzo Don (Ian Hart). Come le stelle hollywoodiane che bersagliano, anche Don e Lucy hanno i loro lati oscuri. Lui è schizofrenico, va avanti a cocktail di psicofarmaci. Lei è logorata dalla solitudine: arriverà a scambiarsi un bacio omosessuale con un personaggio secondario interpretato da Jennifer Aniston. Di Dirt, prodotto dalla stessa Cox (c’è chi dice che volesse vendicarsi delle riviste di pettegolezzi che per anni l’hanno bersagliata) e dal marito David Arquette, è in cantiere una seconda stagione.