Scatenato brit-pop con i Kaiser Chiefs

Ai Magazzini Generali il gruppo di Leeds

Carlo Garrè

É davvero molto atteso il ritorno dei Kaiser Chiefs a Milano: il gruppo di Leeds tornerà in città dopo il sold out registrato a maggio quando si esibì al Rolling Stone in compagnia degli altrettanto quotati Maximo Park. Questa volta il divertente rock della band inglese animerà la serata di domani dei Magazzini Generali.
I Kaiser Chiefs sono esattamente quello che una band rock deve essere dal vivo; divertente, fresca, imprevedibile e davvero coinvolgente. Lo show, ottimo dal punto di vista tecnico, è soprattutto fornito di quella parte di entertaiment che non guasta mai (e spesso manca), anzi vale davvero il prezzo del biglietto. Infatti il loro leader Ricky Wilson è solito fare stage diving e surfing sul pubblico, facendo si portare dallo stesso in giro per tutto il locale sostenuto dalle mani della gente continuando a cantare. Sarà davvero divertente vederlo all'opera nella sua specialità in una venue piccola come i Magazzini Generali, dove di certo finirà a prendere da bere al bar camminando sul bancone.
Centro nevralgico del concerto sarà ancora una volta Employment, il disco di esordio della band (ormai vecchio di due anni), ma di sicuro verranno presentate anche alcune delle canzoni dell'ormai imminente secondo album di cui non si conosce ancora titolo e data precisa di uscita, che dovrebbe comunque avvenire dopo l’estate del 2007.
Uno spettacolo davvero consigliato quello dei Kaiser Chiefs, che sono probabilmente la migliore band uscita negli ultimi due anni dal mercato inglese, insieme ad Arctic Monkeys ed Editors.
L'unica, però, in grado di discostarsi dai soliti canoni voluti dal marketing del british pop, proponendo una formula che è sì pop e radiofonica ma allo stesso tempo riprende alcune tracce della follia anni '80 che fu dei Devo.
Sono queste le tre caratteristiche principali dei Kaiser Chiefs che sono diventati famosi a casa nostra anche con tre di hit sigles come I Predict a Riot, Modern Way e Everyday I Love You Les And Less, ma tutto il disco d'esordio del gruppo è un susseguirsi di canzoni da alta classifica, cosa che è regolarmente successa nella loro patria. In apertura da non perdere i Pigeon Detectives, nuova formazione britannica anch'essa parte della scena rock di Leeds.