Scatta Bipiemme Big ancora in calo

Resistono Mediolanum e Azimut. Giù gli Esteri

È Bipiemme gestioni (gruppo Banca Popolare di Milano) la sorpresa di giugno: la società ha registrato una raccolta netta di 185 milioni andandosi così ad aggiungere al terzetto di Sgr che è riuscito a mantenere un saldo attivo tra nuove sottoscrizioni e riscatti anche negli ultimi 12 mesi: Azimut (10 milioni), Banca Generali (161 milioni) e Mediolanum (161 milioni).
Per il resto del mercato, a parte Polaris (504 milioni), dedicata agli istituzionali, e a realtà di modeste dimensioni (come Etica, Mc gestioni e Banca Finnat Euramerica) è tutto un elenco di società con raccolte in rosso.
A cominciare dai grandi gruppi bancari: da Intesa Sanpaolo (meno 3,8 miliardi) a Pioneer - Unicredit (meno 2,8 miliardi), dal Banco Popolare (meno 1.078 milioni) ad Arca (meno 862 milioni), da Ubi (meno 666 milioni) a Mps (meno 455 milioni). Male anche gli esteri: Credit Agricole (meno 461 milioni), Bnp Paribas (meno 736 milioni), JpMorgan (meno 48 milioni), Deutsche Bank (meno 146 milioni), Allianz (meno 260 milioni) e Credit Suisse (meno 180 milioni). Saldo in rosso anche alle Poste: meno 45 milioni.