Scatta Cassani con il doping della sciura Marina

I leader dello squadrone Rai continuano ad attaccare su tutti i terreni. Per dire il livello del team: persino un outsider come Silvio Martinello, a un certo punto, così rivela dal pullman-regia le avvincenti fasi della lotta scudetto tra Inter e Roma: «Pare che la situazione stia evolvendo a favore di una delle due contendenti». E questo sarebbe l’opinionista più ficcante della squadra. Pare sia pure convinto che a Milano qualcuno vincerà il Giro d’Italia.
In risposta all’attacco, il capitano Bulbarelli racconta alla nazione le sue fondamentali pedalate sulle strade di Toscana, esercizio da vero incosciente, perché in queste zone è sempre aperta la caccia al cinghiale.
Alla fine, comunque, il duro lavoro della giuria si conclude con una scelta molto seria e molto giusta. Maglia rosa a un’impresa epica, segnalata in diretta da Davide Cassani: «Un saluto a nonna Marina: ha 91 anni e ci segue tutti i giorni, dall’inizio alla fine, senza addormentarsi». In tarda serata, il clamoroso annuncio: nonna Marina si fa di amfetamine.