Scatta il ticket sulle visite ma si studia una riduzione

In Lombardia a partire da oggi chi ha un reddito medio alto pagherà il ticket aggiuntivo 10 euro sulle visite specialistiche. In pratica i cittadini dovranno pagare 46 euro per le visite specialistiche contro i 36 euro di adesso. Resta invece invariato il ticket da 25 euro al pronto soccorso per i codici bianchi, cioè per i casi non urgenti. Chi invece è esente dal ticket continuerà a non pagare nulla. L’assessore alla Sanità, Luciano Bresciani, lo ha confermato dicendo che «è un gesto tampone, l’ultimo gesto del centralismo, ma è necessario». Martedì ci sarà comunque un vertice interassessorile per parlare delle conseguenze della manovra e vedere se - forse nell’assestamento di bilancio - è possibile trovare il modo di ridurre l’aumento del ticket. «La Lombardia sta valutando se riuscirà ad abbassare il ticket, non dico eliminarlo del tutto ma almeno abbassarlo», ha spiegato ieri il presidente della Regione Roberto Formigoni.