Scatta «tolleranza zero» per i surf che passano troppo vicini alla spiaggia

Nell’ambito degli accertamenti di controllo delle attività balneari e del demanio marittimo, agenti e funzionari del Reparto Ambiente e Territorio, in collaborazione con il reparto Annona e con il Settore Territorio, hanno svolto controlli mirati negli stabilimenti balneari della circoscrizione Medio levante. Nel corso delle operazioni sono stati controllati sette stabilimenti balneari e contestate sanzioni amministrative per «transito di surf entro 200 metri dalla battigia in acque riservate alla balneazione», e «inosservanza delle misure previste per la sicurezza dei bagnanti». Attualmente sono in corso accertamenti circa l’inosservanza all’ordinanza del sindaco in merito all’accesso dei disabili alle strutture balneari. La Polizia municipale intensificherà, nelle prossime settimane, le operazioni di controllo preventivo a favore della sicurezza dei bagnanti e per la salvaguardia delle spiagge cittadine.