Scattano i realizzi su metalli e greggio

Chiusura di settimana all'insegna delle vendite. L'oro è ridisceso a 931 dollari. Tra i metalli di base, rame in calo a 8.400 dollari per tonnellata. Stessa musica per il petrolio con i future sotto quota 145 dollari al barile.
La chiusura per festività dei mercati Usa ha incoraggiato i realizzi. Sono anche tornati i timori sulla tenuta del ciclo economico globale. Ma i ribassi delle Borse azionarie continuano ad incoraggiare la speculazione sulle materie prime.