È scattato l’allarme all’Idroscalo per un pazzo che avvelena i cani

Sette cani morti avvelenati nel giro di due mesi hanno fatto scattare l’allarme dell’ufficio Diritti degli animali all’interno della Provincia di Milano che ha avviato un’inchiesta interessando la Asl. Secondo quanto denunciato dai proprietari dei cani, infatti, gli animali sarebbero morti dopo essere stati all’Idroscalo.
La Provincia di Milano, responsabile dell’area, in una nota ha precisato: «Vogliamo rassicurare la popolazione sul fatto che in tutto il Parco Idroscalo non vengono utilizzate sostanze che contengano alcun tipo di veleno».
Nella stessa nota si valuta l’ipotesi che l’avvelenamento possa essere opera di uno squilibrato, qualcuno che potrebbe aver sparso del cibo avariato o, comunque, contaminato appositamente per colpire gli animali che frequentano il Parco.
Intanto l’Ente ha dichiarato di aver incrementato la vigilanza sul posto, sperando di stroncare una strage che indigna.