In scena all’Arena le stelle del futuro e quelle di oggi

L’Arena civica presa d’assalto da 10mila mini-corridori. Oggi e domani si svolgeranno infatti le gare dei «Trofei di Milano 2008 - Più sport con i giovani», i campionati interscolastici di atletica leggera riservati a tutti gli studenti di Milano e provincia, con iscrizioni e ingressi gratuiti. A contendersi quest’oggi il trofeo saranno gli studenti delle scuole medie, mentre domani toccherà a quelli delle elementari. E chissà che tra i 10mila iscritti che si sfideranno in gare di velocità sulle distanze di 50, 60 e 80 metri non si nasconda il Pietro Mennea del domani.
E svestiti i panni dei «corridori in miniatura», l’Arena si prepara a vestire l’abito da sera per una grande notte di atletica leggera: il prossimo 2 luglio infatti, tornerà dopo due anni di assenza la «Notturna di Milano». Con un parco atleti di prim’ordine, a partire dai big italiani Andrew Howe, Antonietta di Martino e Ivano Brugnetti ai grandi nomi mondiali come la regina russa del salto con l’asta Helena Ysimbayeva, la stella svedese della distanza Susanna Kallur e il campione del mondo indoor dei 1500 metri Deresse Mekonnen.
«L’impegno e le promesse nei confronti di questa manifestazione - ha spiegato l’assessore allo Sport Giovanni Terzi - sono stati mantenuti. Un simbolo dello sport milanese tornerà a ospitare un appuntamento importante dell’atletica leggera internazionale. Un percorso che parte da un progetto ben radicato nella nostra città, attraverso il coinvolgimento dei Consigli di zona nella formazione sportiva dei ragazzi».