In scena Bollani e Banda Osiris

Dopo una serie di interessanti concerti (da Vincenzo Cafiso a Le Orme, da Enrico Rava a Stefano cantini con Antonello Salis) e di spettacoli che hanno incrociato musica, letteratura e poesia, stasera il Festival «Gubbio No Borders» chiude alla grande con l’imprevedibile show del pianista Stefano Bollani insieme alla Banda Osiris. Il prezioso pianoforte di Bollani (uno dei jazzisti italiani più preparati ed eclettici) e le incursioni teatrali e sonore della Banda Osiris (che spazia dal jazz al folk alla musica classica con intelligenza e ironia) daranno vita a uno spettacolo dalle mille sfaccettature, a cavallo tra la «jazz parade» e il teatro di strada. Bollani e la Banda Osiris, dato il successo dello show, riprenderanno i concerti insieme il prossimo inverno.