In scena Chagall, Magritte, Mirò

Ultima settimana utile per visitare a Cherasco la mostra «Chagall, Mirò, Magritte, la poesia del sogno», l’evento artistico del 2005 che porta nei saloni di Palazzo Salmatoris le opere e i lavori di grandi maestri della pittura e della scultura. La mostra, che chiuderà ufficialmente i battenti l’11 dicembre, ha fatto registrare un grande successo di pubblico. «La mostra - affermano gli organizzatori - era per noi un vero e proprio evento capace di racchiudere in un'unica esposizione tre grandi nomi del panorama mondiale. L’affluenza è stata notevole e la risposta, soprattutto da parte delle scuole, è stata ottima. Analogo responso da parte degli amanti dell'arte che si sono trovati davanti a un'esposizione di grande qualità».
Un evento che va a braccetto con quelli sin qui ospitati dalla cittadina langarola, un centro da anni particolarmente attento al mondo dell'arte e della cultura «Non potrebbe essere altrimenti - spiegano le rappresentanze comunali - visto che Cherasco, per sua natura, è una città che meglio di altre si presta per ospitare eventi di questo genere, con i suoi 135 palazzi vincolati, le sue vie barocche e gotiche e le sue chiese. In una simile ambientazione viene naturale valorizzare al massimo l’arte e puntare sull’organizzazione di eventi artistici di questa portata».
La mostra «Chagall, Mirò, Magritte, la poesia del sogno» offre un nucleo di opere a olio storiche, sculture, tecniche miste e documenti provenienti da importanti raccolte museali e collezioni private. Orari: da mercoledì a sabato (9.30/12.30 - 14.30/18.30). Domenica e festivi: 10/20. Le biglietterie si fermano mezzora prima dell'orario di chiusura. Lunedì e martedì chiuso.