Scende in pista la nazionale Il grande hockey torna in città

Dopo 12 anni gli azzurri all’Agorà. Sfida di beneficenza con il Kazakistan

Claudio De Carli

Chi mastica la materia dice che questa edizione di Torino sarà la più ricca nella storia olimpica dell’hockey ghiaccio. Fermi i campionati delle varie Leghe per i Giochi, tutte le grandi firme dell’hockey mondiale scenderanno sul ghiaccio dei palazzetti di Torino Esposizioni e del Palasport Olimpico dove l’Italia farà il suo esordio alle 13 di mercoledì 15 febbraio contro Canada campione olimpico a Salt Lake City 2002. E dove si giocherà anche la finale del torneo il 26 febbraio alle due del pomeriggio, biglietti esauriti da tempo, una tribuna centrale: 800 euro.
Ma intanto questa sera alle 20.30 all’Agorà passano gli azzurri per l’amichevole contro il Kazakistan, un evento atteso dodici anni. Eccitazione allo stato puro per la nazionale che torna a Milano e per il presidente dei Vipers Alvise Di Canossa che vede esaudito il suo desiderio dopo quattro campionati vinti in successione. Palpitazione anche fra gli altri organizzatori del test match che si sono lasciati andare, improvvisando platealmente, a tante promesse che ora gli amanti dell’hockey attendono. Per esempio l’estrazione di due biglietti per il torneo olimpico fra gli spettatori di Italia-Kazakistan, e anche un’asta a scopo benefico per impadronirsi di alcune maglie storiche di vecchie glorie azzurre. Quest’ultima promessa fatta da Franz Sinn, responsabile del settore hockey della Fisg.
L’amichevole è organizzata dai Vipers e patrocinata dall’assessorato sport e giovani di Aldo Brandirali e avrà fine benefico con incasso devoluto ad Aspremare, l’associazione milanese per la prevenzione e la terapia delle malattie renali.
Prevendita all’Agorà dalle 14, ingresso a dieci euro, gli organizzatori sperano di riempire il palazzetto con tremila tifosi pronti ad abbracciare una nazionale che avrà poi un compito difficilissimo con Canada, Finlandia, Germania, Repubblica Ceca e Svizzera, le altre compagne del gruppo A.