Scende il valore dei contratti

Borsa Italiana

La crisi si fa sentire sui mercati finanziari. Nel mese di agosto, sui mercati azionari del London Stock Exchange Group, di cui fa parte Borsa Italia, la media giornaliera dei contratti è scesa del 9% rispetto a un anno prima, a 883.525, mentre il controvalore medio è caduto del 34%, a 11,4 miliardi di euro. Tra giugno 2007 e agosto 2008, dice una nota, quando è stata introdotta la piattaforma di trading Trad Elect, sono state realizzate le cento sedute con il maggior numero di scambi. Il mese scorso sono stati scambiati 4 milioni di contratti su azioni italiane, per un controvalore di 51 miliardi di euro con una media giornaliera di 200mila contratti.