«Scendete tutti»: immigrato dà fuoco a un bus

Terrore ieri sera a bordo di un bus dato alle fiamme da un extracomunitario, forse un maghrebino. Erano le 21,20 quando per i passeggeri della linea 41 sono cominciati attimi di panico. Il mezzo stava percorrendo via Senigallia, all’angolo con via Oroboni nei pressi della stazione di Bruzzano, quando lo straniero ha cominciato ad agitare una tanichetta piena di liquido infiammabile. Subito chiara la sua intenzione di appiccare il fuoco, ma fortunatamente prima di dar luogo al suo insano proposito ha ordinato a tutti di scendere. Il conducente ha aperto le porte e tutti sono potuti uscire di corsa. Appena in tempo perché l’uomo ha sparso il liquido e fatto divampare l’incendio. Un rogo che in un attimo ha distrutto il bus, mentre il responsabile si fermava a guardare. Così lo hanno trovato i carabinieri subito avvisati. Dopo averlo immobilizzato, gli hanno sequestrato un coltello e lo hanno portato in caserma. Ignoti, al momento, i motivi del suo gesto.