Le sceneggiate di Mazzarri

Ci sono momenti, in una partita, in cui i nervi possono saltare. A Mazzarri, tecnico sanguigno e impulsivo, accade frequentemente. È accaduto al 36' del primo tempo, quando un presunto fallo di Cordoba su Leon ha suscitato le sue ire. Il quarto uomo Pinzani, che lo aveva ripetutamente richiamato in precedenza, lo ha segnalato all'arbitro Rocchi, che lo ha espulso. Il tecnico amaranto non ha però accettato serenamente il provvedimento, presentandosi inviperito in conferenza stampa: «La mia espulsione è inconcepibile ed è pure una mancanza di rispetto nei miei confronti. Non ho nemmeno detto parolacce, mi sono seduto in panchina dicendo ai miei collaboratori che era fallo. Eppure l'arbitro mi ha cacciato». Mazzarri ha poi contrattaccato: «Sono stufo. Degli errori arbitrali e di venire trattato diversamente rispetto ad altri allenatori che si comportano peggio di me. Non mi garba essere preso di mira solo perché vado in televisione e dico la verità».