Schede sbagliate: a Prati voto in bilico

«Salato» il costo di una giornata on the beach in molti impianti tra Ostia e Fregene

Schede errate, tutti a casa. Si apre e si chiude all’insegna del «giallo» la giornata elettorale di ieri in XVII municipio, rione Prati, dove accade l’incredibile. Sulle schede rosa per il consiglio comunale c’è un errore di stampa. In pratica manca la linea dritta accanto al simbolo della lista civica «Amore per Roma» che sostiene la candidatura di Gianni Alemanno (Cdl). Alcuni presidenti di seggio decidono di ritardare le operazioni di voto in attesa che i messi comunali portino le nuove schede. Cosa che in alcuni casi nemmeno avverrà. Non basta. Al seggio 2135, per esempio, l’inchiostro sulle nuove schede ristampate «al volo» è talmente fresco che le immagini dei simboli risultano sovrapposte. E il presidente alla fine procede utilizzando le vecchie. Insomma un autentico «pasticciaccio» su cui, ora, sia da destra che da sinistra si chiede di fare luce. «Occorre annullare le votazioni in XVII - sostengono gli esponenti di Fi e An -. Quantomeno prendere provvedimenti se le percentuali di affluenza saranno particolarmente basse».