Schede sospette Polizia ai seggi

Messina. Gli scrutatori del seggio elettorale allestito presso la scuola media Pirandello di Messina, hanno denunciato alla polizia la presenza di due schede «sospette». È quindi intervenuta la Digos. Dai primi accertamenti sembrerebbe che le schede fossero precompilate: su entrambe, cioè, sarebbe stata già impressa la preferenza sul simbolo . Le operazioni di voto sono state sospese per due ore. In serata, nel seggio, si è ripreso a votare alla presenza, però, delle forze di polizia. Le schede «sospette» sono state sequestrate.