Scherma caos per un video

da Roma

Un video segreto ha fatto scattare l’ennesimo tumulto nel mondo della scherma, troppo abituata a veder comandare gli atleti a discapito dei tecnici federali. Stavolta il rivoluzionario è il fiorettista Andrea Cassarà, autore di un flop ai mondiali di Torino. Cassarà ha diffuso un video, registrato durante la festa delle matricole alla vigilia dei mondiali di Lipsia 2005, per chiedere l’allontanamento del commissario d’arma Stefano Cerioni. Nel video si vedono atleti e allenatori stesi in terra per mangiare una torta e Cerioni che spruzza spumante su un atleta. Cassarà si è scandalizzato con un paio di anni di ritardo. Cerioni, fra l’altro, non andava d’accordo con il tecnico personale dell’atleta. Il Coni è intervenuto chiedendo un’indagine alla federazione.