Schermo rotante per i cellulari dedicati alla televisione Dvb-h

Il display mobile consente una migliore qualità delle immagini

da Milano

Piccoli schermi crescono. Sono quelli dei cellulari. Se la tecnologia Dvb-h ha risolto il problema della qualità di immagine fruibile sui cellulari, rimane ancora un «collo di bottiglia» rappresentato proprio dai display, in massima parte troppo piccoli da consentire un’agevole visione dei programmi televisivi su telefonino. Proprio per ovviare a questo inconveniente, si stanno affermando modelli che presentano un display ruotabile con superficie superiore a quella tradizionale. Come il P930 di Samsung dotato di un ampio schermo Lcd orizzontale da 2,3 pollici con un’ampiezza di immagine di 240x320 pixel per rendere ottimale la visione della Tv. Tra le numerosi funzioni, il supporto degli altoparlanti stereo per una perfetta qualità del suono e la modalità Picture in Picture (Pip), che permette di guardare contemporaneamente due canali televisivi. Il trasferimento dati avviene con tecnologia Hdspa che garantisce una velocità fino a 3,6 Megabyte per secondo, cinque volte superiore rispetto all’Umts. Tra le altre caratteristiche si segnala la fotocamera da 2 megapixel e la camera VGA per le videochiamate. Costa circa 500 euro, ma, come altri modelli della sua categoria, si può tranquillamente trovare a prezzi inferiori aderendo ad uno dei tanti abbonamenti proposti dagli operatori telefonici. Sempre di Samsung il nuovissimo Ultra mobile Tv F510 anch’esso con display da 2,4 pollici. Si tratta del primo cellulare in grado di supportare il codec Digital internet video express (DivX) e consente di visualizzare una vasta gamma di contenuti video tra cui file Moving Picture Experts Group-4 (Mpeg-4), H. 264, Wmv e Avi. Schermo ruotante anche per il nuovo Brionvega N7100 presentato al 3Gsm di Barcellona. Utilizza anch’esso le tecnologie Hdspa e Dvb-h. Il design è a conchiglia, con due display a disposizione. Ha, inoltre, una fotocamera da 2 megapixel di risoluzione ed un lettore multimediale. La batteria garantisce un’autonomia di 300 ore in standby o 180 minuti in conversazione. Il Brionvega N7100 è dotato, inoltre, di connettività Bluetooth, vivavoce integrato, gestione della posta elettronica, suonerie polifoniche e lettore Mp3. Lo si trova nel «pacchetto» di offerte di Tim ad un prezzo di circa 299 euro. Anche Lg è presente con l’ormai già noto e affermato U900, un telefonino di ultima generazione Umts che supporta il formato di Tv digitale. Il display ruotante è di 2,2 pollici. È dotato, anche, di sveglia, calcolatrice, memoria interna di 60 Mb, calendario, convertitore valuta, rubrica, orologio, datario, organizer, agenda, messaggeria Sms, Mms ed e-mail. La connettività è garantita dal supporto dei protocolli Wap, Gprs, Bluetooth e porta USB. Racchiude anche un lettore Mp3. Costa 99 euro aderendo all’offerta dell’operatore telefonico Tre.