Scherzetto di Sonetti a Mazzone

da Livorno

Nedo Sonetti vince il derby tra i decani delle panchine di serie A, superando il quasi coetaneo Carlo Mazzone. Il Cagliari sbanca l'Ardenza, tornando a vincere fuori casa dopo due anni, compiendo così un passo importante verso la salvezza. Brusca frenata in chiave Coppa Uefa invece per il Livorno, apparso spaesato rispetto al nuovo modulo, un inedito 4-3-2-1, messo in piedi da Mazzone. La rete decisiva l'ha siglata, poco dopo il quarto d'ora della ripresa, il solito Suazo, sfruttando una ripartenza micidiale di Gobbi, bravissimo nell'attaccare gli spazi lasciati dal Livorno e a servire un pallone d'oro all'honduregno, giunto alla sua 14ª rete. Il Livorno ci ha provato, con poca convinzione nel primo tempo, con più determinazione nella ripresa, ma quando è riuscito ad imbastire trame interessanti, si è trovato di fronte un bravissimo Chimenti, sugli scudi, prima con Lucarelli, al quale ha respinto di piede un velenoso diagonale e poi con Bakaioko, alzando sulla traversa una botta dai 15 metri. A niente è valso il forcing finale degli amaranto, che hanno chiuso con tre punte in campo, senza tuttavia trovare la rete del pareggio.