Schiavo del pc Per tre giorni al computer: cinese muore

Ha trascorso tre giorni di fila di fronte allo schermo a giocare in un internet caffè vicino a Pechino, praticamente senza mai mangiare e dormire. È l’assurda fine di un cinese di 30 anni, entrato in coma e poi deceduto. L’uomo si è sentito male mentre si trovava nel locale: trasportato d’urgenza in ospedale, ha riportato il Beijing Times, i medici non sono riusciti a rianimarlo. Una vicenda di cronaca che illustra il fenomeno della dipendenza dai giochi informatici, della quale soffrono in Cina 33 milioni di ragazzi, secondo inquirenti citati dalla stampa.