Schifani, il presidente cantante

Il «debutto» l’ha fatto nella sua Palermo. Non quello da presidente del Senato, ma quello, del tutto inedito, nel ruolo di cantante. Già, perché Renato Schifani (nella foto), ieri mattina, ha offerto un inusuale fuori programma ai tanti palermitani indigenti e no accorsi, come è tradizione della Befana, alla Focacceria San Francesco, locale storico del capoluogo siciliano diventato simbolo della lotta al racket, per la distribuzione gratuita di pane con la milza, arancine e tipici prodotti della cucina palermitana. Invitato sul palco dove venivano suonate musiche tradizionali il presidente del Senato ha preso il microfono e ha intonato un classico della canzone popolare siciliana, «Vitti na’ crozza», mandando in visibilio il pubblico presente che gli ha tributato calorosi applausi.