Schumacher chiude da re. Ma con una sconfitta

Nell’anno dell’addio del pilota che ha battuto tutti i record nella Formula Uno, il finale non ricalca le epiche imprese di questo campione. Michael Schumacher abbandona le corse dopo 250 Gran Premi e 7 Mondiali piloti vinti, ma lo fa da secondo, chiudendo alle spalle dell’asturiano Fernando Alonso, che bissa il successo iridato del 2005. Per il tedesco, un’annata partita in salita e che lo ha visto protagonista di una splendida rimonta, culminata con la vittoria del Gp di Cina, in cui lui ed Alonso erano appaiati in cima alla classifica. La sfortuna ha però impedito a Schumacher di chiudere alla grande la sua strepitosa carriera e Alonso ha così potuto conquistare il suo secondo Mondiale. Anche sul versante costruttori, la Renault ha battuto la concorrenza della Ferrari. La casa di Maranello, dunque, ha chiuso il 2006 con due secondi posti, e ricomincerà da Massa e dal nuovo arrivato Raikkonen per riprendere a vincere.