Schumacher test driver d'eccezione per la nuova Ferrari California

La nuova Gt di Maranello verrà presentata al Salone dell'auto di Parigi. Motore V8, 460 cavalli e prestazioni da super car: da 0 a 100 km in 4 secondi. Montezemolo: &quot;E' una vettura eccezionale&quot;. <a href="http://ilgiornale.newstreet.it/" target="_blank"><strong>Tutto sulle auto: guarda il Giornale.it Motori</strong></a><br />

Milano - La sta provando (e strapazzando) sulla pista di balocco un test-driver d'eccezione: Michael Schumacher. Per una Ferrari così non poteva esserci altro pilota per il collaudo definitivo. E' la nuova, bellissima California. Un'altra auto che entrerà nella storia delle "rosse". Un Gt dalle linee seducenti e dal rombo possente. E' l’ultima nata della nuova generazione di modelli Ferrari che, a partire dalla 612 Scaglietti nel 2004 fino all’ultima nata, la 430 Scuderia, ha visto completamente rinnovata l’intera gamma della casa di Maranello.

Motore V8, potenza 460 cavalli La Ferrari California arricchisce la famiglia dei modelli otto cilindri del Cavallino Rampante, fino ad oggi caratterizzati dalla prevalente vocazione prestazionale, e affianca l’ammiraglia 612 Scaglietti nel segmento delle Gran Turismo sportive più esclusive. Sarà disponibile esclusivamente come convertibile con capote rigida ripiegabile. Telaio e carrozzeria sono realizzati in alluminio, come in tutti gli altri modelli dell’attuale gamma. Il motore V8, per la prima volta nella storia della Marca, sarà montato in posizione anteriore-centrale. In linea con la tradizione Ferrari, il nuovo modello è caratterizzato da contenuti di innovazione. Tra questi, oltre alla capote rigida, il concetto 2+ che consente versatilità d’utilizzo della zona posteriore della vettura. Il motore, di 4.300 cm3 di cilindrata, dotato di albero motore piatto ed iniezione diretta, eroga 460 CV a 7.500 giri/min. Al motore, che consente alla vettura di accelerare da 0 a 100 km/h in meno di quattro secondi, è abbinata una nuova trasmissione a doppia frizione e sette marce, capace di migliorare le prestazioni della vettura contenendo i consumi e le relative emissioni di CO2, che si attestano intorno ai 310 g/km. La vettura è equipaggiata con il sistema di controllo della motricità F1-Trac, presentato per la prima volta sulla 599 GTB Fiorano e ora ulteriormente sviluppato. La California sarà presentata al pubblico al prossimo Salone Internazionale dell’Automobile di Parigi.

Montezemolo: "Vettura eccezionale" L’ha definita «eccezionale, è una macchina di cui sono entusiasta, per cui abbiamo lavorato tanto». Non usa mezze parole il patron delle "rosse" di Maranello di fronte all'ultima creazione dell'atelier automobilisco più celebre del mondo. «Vedrete delle sorprese - ha proseguito - che però sveleremo più avanti». La nuova gran turismo del Cavallino, secondo Montezemolo conterrà «tutto quello che sappiamo fare, è la Ferrari con il più alto livello tecnologico mai raggiunto».