Schumi: «Alonso sarà più lento»

Michael Schumacher ci crede, oggi più che mai. La decisione della Fia di bollare come illegale il «mass damper» rappresenta, secondo il campione tedesco della Ferrari, una svolta importante che apre prospettive diverse e più rosee per la sua rincorsa mondiale. «Lo sviluppo delle vetture in Formula uno oggi è molto rapido e alla Renault troveranno una soluzione – dice Schumi –, ma Alonso sarà un po’ più lento». Nel box della scuderia francese, intanto, nessuno ha intenzione di commentare la scelta della Fia. Le consegne sono di attendere l’arrivo a Istanbul del direttore sportivo, Flavio Briatore. L’unico a parlare è Fernando Alonso che, a denti stretti, dice di accettare la nuova situazione e ostenta fiducia per il finale di campionato. «Siamo ugualmente competitivi», le sue parole. Da oggi si attende una nuova sentenza, quella della pista e del cronometro.