Schumi fa il botto Ma alla guida c’era lui o il figlio?

Michael Schumacher è rimasto coinvolto in un incidente mentre era a bordo di una Ferrari F430 Scuderia in pista al Nurburgring (Germania). Il sette volte iridato è rimasto illeso ma la macchina (uscita a 250 km/h) è andata distrutta: può capitare anche ai migliori. Ma, subito dopo l’episodio, si sono scatenate alcune voci che lasciano il dubbio su chi realmente stesse guidando la vettura. Prima il portavoce Ferrari Colajanni ha detto: «Michael ha testato un prototipo. Era a bordo, ma a guidare era il pilota di test Raffaele de Simone». Poi però la Bild ha ipotizzato che al volante ci fosse il figlio di Schumacher, Mick (nove anni). La portavoce di Michael ha chiuso definitivamente la questione: «Corrono molte dicerie, ma è sicuro che suo figlio non era a bordo».