Schwarzenegger è il suo modello

Questo «Mr. Muscolo», perfettamente incarnato da «Rocky» è diventato, ormai, una presenza costante dei centri di fitness sulla quale si potrebbe scrivere un poema. Direttamente clonato dai film di Schwarzenegger e di Stallone, il palestrato è l’emblema della forza fisica e del salutismo e solitamente non fuma e non beve, avendo come unico vizio quello di assumere integratori e vitamine. «Vado in palestra da quando avevo 15 anni» o «il fitness mi fa stare bene con me stesso» sono tra le frasi più ricorrenti del palestrato. Lampadato, e coi muscoli in bella vista, fin troppo spesso egli trasforma l’esercizio fisico in un dogma a cui dedicarsi in modo totale sacrificando, se è il caso, famiglia e legami sentimentali. Elettrostimolatori, dieta e una disciplina ferrea sono abitudini che il palestrato non sembra avere alcuna intenzione di abbandonare rendendo la palestra il suo habitat naturale.