Sci, emozioni fuoripista al passo San Pellegrino

Nella località sciistica della Val di Fassa, in Trentino la novità è il Col Margherita Freeride Park, un'area bianca dedicata al fuoripista da praticare in sicurezza

Val di Fassa a tutto sci questa stagione invernale con una novità dedicata agli appassionati di freeride, il fuoripista che in questo angolo delle Dolomiti, in Trentino, si ritaglia un'area "specializzato" che consente di dar sfogo alla passione per la neve immacolata in sicurezza. Questa stagione infatti apre un nuovo tracciato al Passo San Pellegrino, vicino a Moena.

Sul versante nord del Col Margherita entrerà in funzione il Col Margherita Freeride Park, un paradiso bianco per chi ama avventurarsi fuori pista e cerca emozioni forti e un contatto più stretto con la natura. "Il freeride è un fenomeno in forte crescita che consente di sciare in totale libertà, lontano dalle piste affollate mettendo alla prova il proprio stile e le proprie capacità tecniche in discese mozzafiato" spiega Renzo Minella, responsabile marketing del Passo san Pellegrino."E' un progetto dall’elevata valenza turistica in termini di miglioramento dell’offerta e una grande opportunità di valorizzazione e promozione di tutto il Passo come meta per le vacanze sulla neve. L’obbiettivo, è quello di avvicinare i Rider attraverso un percorso formativo usufruendo delle strutture del Freeride Park, in modo da trasmettere loro le corrette informazioni per praticare in massima sicurezza questa splendida attività".

Il Col Margherita è ideale per il freeride perché la quota elevata, 2513 m slm, favorisce un ottimo innevamento per buona parte dell'inverno, e il percorso, condiviso con la Provincia di Trento, il Comune di Moena, la Scuola Polizia di Moena e il Soccorso Alpino, sarà dotato di segnaletica, cancello con prova Artva, personale qualificato che segnala l'eventuale rischio valanghe, l'insufficiente innevamento o la scarsa visibilità, tali da precludere la discesa e un tempestivo servizio di soccorso, gestito in collaborazione con la Polizia e il Soccorso Alpino.

Sicuro e facilmente accessibile. Una volta arrivati al Passo San Pellegrino gli sciatori possono raggiungere il Freeride Park utilizzando la funivia Col Margherita, e tra una sciata e l’altra fermarsi per una piacevole pausa nei due ristori Husky Bar e Diametro 64 situati a monte e a valle dell' impianto di risalita con 2 cabine da 100 posti. Informazioni sul comprensorio sciistico: www.passosanpellegrino.it