Sci nordico sugli "anelli" della Val Gardena

Vacanze bianche nell'area Val Gardena-Alpe di Siusi. Alla scoperta dei tracciati sul Monte Pama e in Vallunga. Le gare Fis-Opa, il 10 e l’11 dicembre

Emozioni bianche in Val Gardena dove esiste un paradiso bianco per gli appassionati delle sci di fondo. L’area sci di fondo Val Gardena-Alpe di Siusi comprende complessivamente 115 km di piste preparate fra le vette della Dolomiti, di cui fanno parte il Centro fondo Monte Pana e gli anelli della Vallunga. Le piste della Val Gardena rientrano nel grande circuito Dolomiti Nordic Ski. La pista della Vallunga, nei pressi di Selva, si trova nel Parco Naturale Puez-Odle. Qui sono a disposizione 3 anelli, per diversi gradi di difficoltà, tra cui la pista nera che si sviluppa su un percorso lungo 12 km, che porta fino al Pra da Ri, un largo e selvaggio luogo in fondo alla valle. Sull’ altopiano del Monte Pana (Santa Cristina) è stato creato un Centro Fondo a 1.636 metri, con cinque serpentine da 2,5 a 7,5 km, che si sviluppano in un meraviglioso contesto naturale e che sono adatte sia per i principianti sia per i progrediti, tecnica classica o skating. I nomi ladini rispecchiano in parte le caratteristiche dei tracciati: Mont Dessot (2,5km e 93mt di dislivello), Palusc (5,2km e 155mt di dislivello), La Buja (6,7km e 195mt di dislivello), Vedl Verzon (3,3km e 118mt di dislivello) e la più lunga, la Val Scura, che fa da collegamento con l’Alpe di Siusi (7,5km e 270mt di dislivello).Piste da scoprire e da percorrere avvolti nei grandi silenzi e nella natura della "montagne più belle del mondo". Per informazioni: www.centrofondo.it.

Sul Monte Pana, il prossimo 10 e 11 dicembre, si svolgeranno le gare internazionali di fondo maschili e femminili, che fanno parte del circuito Fis-Opa Cross Country Continental Cup. Sono attesi circa 300 atleti, da 20 nazioni diverse e Eugen Hofer, sindaco di Santa Cristina e promotore della manifestazione ha dichiarato: "La Val Gardena, in inverno, è conosciuta soprattutto per lo sci alpino. Vorremmo, con questa manifestazione, rafforzare l’interesse per lo sci nordico e diffondere la conoscenza delle strutture che abbiamo a disposizione. Sul Pana abbiamo realizzato un centro fondo innovativo, ben strutturato, con un circuito molto articolato e adatto a tutte le esigenze". Pietro Piller-Cottrer, campione della Nazionale Italiana si è così espresso sul tracciato di gara: "È una pista tortuosa con tante belle salite dove potersi sfogare, per poi tirare il fiato e iniziare le discese, lanciandosi verso il traguardo a ranghi ristretti, per affrontare la volata". Spettacolo, quindi, garantito per i numerosi spettatori che assisteranno alla gara.

Per iniziare la stagione dello sci di fondo, sabato 3 dicembre 2011, giornata "a porte aperte", sul Monte Pana. Durante la stagione invernale, ogni lunedì, saranno organizzati corsi per principianti e i maestri offriranno un’ora di lezione introduttiva, per apprendere le varie tecniche di questo piacevole sport. Il noleggio dell’attrezzatura può essere effettuato direttamente sul posto (1 ora di lezione al costo di 34 euro, gratuito per ospiti degli esercizi che fanno parte del programma Val Gardena Active, Santa Cristina). Infine, lo Sci Club Gardena organizzerà la "Serata di sci di fondo al chiaro di luna", ovvero due notti di luna piena in cui saranno praticabili le piste di fondo del nuovo centro del Monte Pana, dalle ore 20 in poi, con ingresso gratuito e noleggio aperto.

Le altre gare in calendario presso il Centro Fondo Monte Pana il prossimo inverno sono: il 22 gennaio 2012 Val Gardena Ciasp, la corsa con le racchette da neve aperta a tutti; il 04 marzo 2012 la Coppa Italia e la gara provinciale di fondo e l’11 marzo 2012 la Gara nazionale giovani, di salto e combinata nordica.