Sci, via alla stagione con la prima neve

Fioccano gli sconti: skipass gratis quasi ovunque per soggiorni di una settimana, esclusi il periodo natalizio e quelli più richiesti

Lucia Galli

Se non è ancora tempo di sci, si parta dal «dopo sci». La neve si fa attendere in Lombardia, come in tutta Europa. I meteorologi la promettono già abbondante nel fine settimana, ma intanto le località della regione non riusciranno ad aprire gli impianti come da tradizione per il ponte. Un' «Immacolata» così poco bianca non capitava da anni, ma chi ha deciso di partire non resterà deluso dalle attività già in calendario. La stagione inaugura comunque e alla neve sostituisce mercatini, degustazioni, passeggiate, ma soprattutto pacchetti per soggiorni scontati fino a Natale: la formula è simile nelle varie località e prevede lo skipass gratis per un soggiorno di una settimana, escluso il periodo natalizio e l'alta stagione. A Livigno, la più nordica delle metropoli lombarde della neve, ieri piovigginava, ma tutto è pronto per «Art in Ice», esposizione a cielo aperto di scultore intagliate nel ghiaccio. Lungo via Bondi anche un mercatino natalizio farà dimenticare che gli impianti restano, per ora, chiusi.
A Chiesa in Valmalenco apre solo un piccolo campo scuola ma in paese mercatini e degustazioni per tutto il week end assicurano il buon umore. A Bormio ci si può consolare facendo un bagno alle terme ( www.bagnidibormio.it). Ma la neve qui arriverà per forza: il 29 dicembre si corre la tradizionale discesa di Coppa del Mondo e il calendario è ricco anche per chi non rincorra un trofeo. Il 20 gennaio la pista Stelvio sarà aperta a tutti per la seconda edizione della White challenge (www.whitechallenge.it), una sfida mozzafiato per sciare senza sosta lungo gli 8 km che da «Bormio Tremila» precipitano in paese. A Santa Caterina si inganna l'attesa della neve con i mercatini natalizi (sabato dalle 15 in piazza Migliavacca), ma per quando ci sarà neve ecco la novità: sulla pista dei Mondiali 2005, dedicata a Deborah Compagnoni, ogni mercoledì sarà possibile sciare dalle 20.30 alle 23. Novità anche a Madesimo dove oggi viene inaugurata la cabinovia 6 posti «Motta» che snellirà il traffico di chi utilizza, per raggiungere le piste, la funicolare di Campodolcino. Combatte le code in auto anche la nuova cabinovia che collega Ponte di Legno al Tonale: inaugurata settimana scorsa unisce i due comprensori, per un totale di 100 km di piste. Una buona data per provarla? Il «Ladies' day» di sabato 16 dicembre quando le signore, acquistando uno skipass, ne avranno in omaggio un secondo. Il Tonale è fra i pochi resort a proporre, da anni, lo skipass orario, per sciare anche solo 3 ore (22euro). Si scierà invece gratis il primo giorno di apertura degli impianti di Aprica: la data ancora non c'è ma intanto ci si può consolare passeggiando per il paese fra i Murales di Alcide Pancot. In quelli sì, la neve non manca.