Scilipoti nel mirino Parte il pestaggio dell’ex dipietrista che ha aiutato il Cav

Scilipoti era un carneade della politica fino a quando ha deciso di votare la fiducia al governo. Oggi contro l’ex Idv si è scatenato una campagna mediatica, sintetizzata dall’espressione «servo di Berlusconi» pronunciata dall’europarlamentare Idv Luigi De Magistris. Se l’è presa con Scilipoti Maurizio Crozza a «Ballarò» (con tanto di querela in arrivo), «Annozero» ha fatto prendere un bello spavento alla mamma dell’onorevole, «l’Unità» ha messo in dubbio la sua laurea e «il Fatto quotidiano» lo ha accusato di essere legato alla ’ndrangheta. Finché era nell’Idv, Scilipoti era uno dei tanti ed era onesto per definizione. Poi a sinistra è scattato il metodo Scilipoti.