Sciolti i nodi, pronta la giunta Moratti

Sabrina Cottone

È tutto pronto per il via alla giunta Moratti. I «colloqui bilaterali» di Letizia Moratti con Silvio Berlusconi e Ignazio La Russa hanno sciolto le ultime questioni sul tavolo del sindaco, che potrà così nominare gli assessori che desidera. La squadra prevede otto azzurri, tre tecnici diretta espressione della Moratti, il vicesindaco e due assessori per An, un assessore all’Udc e uno alla Lega. «Berlusconi ha ottenuto uno straordinario risultato per gli azzurri» commenta la coordinatrice regionale, Mariastella Gelmini. Forza Italia avrà otto incarichi in giunta, invece dei sette previsti e la new entry della pattuglia azzurra sarebbe il consigliere Andrea Mascaretti, che dovrebbe sostituire Ada Grecchi al Lavoro. Un ingresso che comunque rimescola le carte sulle deleghe di Forza Italia e riaccende le speranze di molti. An avrà il vicesindaco con delega a Sicurezza (senza vigili urbani), Bilancio (gestito in comune con la Moratti), Rapporti con il consiglio e Attuazione del programma e due assessori, cioè Carla De Albertis alla Salute (con competenze su disabili, malati psichici e farmacie comunali) e Maurizio Cadeo, che si occuperà di Verde pubblico, arredo urbano e decoro (...).