Sciolti i White Stripes, autori del "Po, Po, Po"

La band statunitense non pubblica album dal 2007. Il ritornello della hit "Seven nation army" è stato adottato dai tifosi della Roma prima e da quelli della nazionale poi, riempendo gli stadi e le piazze italiane durante i Mondiali di calcio del 2006

Los Angeles - Sono diventati famosi in Italia durante i Mondiali di calcio del 2006, quando il coro "po, po, po" è stato adottato dai tifosi della nazionale. Ora il gruppo rock dei "White Stripes" si è sciolto. Lo ha annunciato la stessa band, composta da Jack White e dalla sua ex moglie Meg White. I due hanno spiegato di voler mantenere "quanto di bello e unico nel gruppo e di mantenerlo intatto" e di fatto non erano più sulla scena musicale dal 2007, anno del loro ultimo album e dell'ultimo tour. "La ragione - si legge sul sito ufficiale della band - non è una divergenza artistica o la mancanza di voglia di continuare, né un problema di salute, visto che Meg e Jack stanno molto bene e sono in piena forma".

Una hit "da stadio" Nella loro carriera, cominciata nel 1997 a Detroit, hanno pubblicato sei album studio, fra i quali "White Blood Cells" (2001), "Elephant" (2003) e "Icky Thump" (2007). Sono diventati famosi, però, solo nel 2003 con la hit "Seven nation army", il cui tema ha ispirato prima i tifosi della Roma e poi quelli della nazionale italiana di calcio.