Scioperi, aeroporti off-limits il 22 novembre

Possibili disagi anche domani mattina per un’assemblea sindacale

Si prevede un lunedì nero negli scali milanesi. Se è vero che lo sciopero è stato proclamato il 22 novembre, già lunedì i passeggeri in partenza potranno subire diversi disagi. Dalle 7 alle 8,30, infatti, si terranno contemporaneamente a Linate e a Malpensa due assemblee proclamate da tutte le sigle sindacali. Al centro dei dibattiti, l’organizzazione dello sciopero del 22 contro la penalizzazione di Malpensa prevista dal piano Alitalia.
La Sea avverte: «Potrebbero verificarsi pesanti ricadute sulle attività». Ricadute che fortunatamente interesseranno un periodo di tempo limitato: da poco prima dell’inizio dell’assemblea sindacale fino a poco dopo il suo termine.
Ecco allora alcuni consigli che la società di gestione degli aeroporti milanesi indirizza ai propri clienti: contattare la propria compagnia aerea per ricevere informazioni sull’operatività del proprio volo. E nel caso la partenza venisse confermata, meglio arrivare in aeroporto con largo anticipo. «Non possiamo prevedere l’adesione totale - chiariscono da Sea - né tantomeno quella nei singoli reparti. Per sicurezza, meglio armarsi di un po’ di pazienza».
Per evitare code all’imbarco, quindi, sarà opportuno arrivare con un bel po’ di anticipo. Tutte le informazioni in tempo reale sulla situazione operativa di Malpensa e Linate saranno a disposizione sul sito internet www.sea-aeroportimilano.it, su Mediavideo e chiamando il call center al numero 0274852200.