Sciopero Cobas per tram e metrò

I Cobas appiedano i milanesi. Oggi niente tram, bus e metrò dalle 8.45 alle 15.00 e dalle 18.00 a termine servizio. Fermata «nell’ambito della vertenza per la rinegoziazione del contratto collettivo nazionale sottoscritto nello scorso mese di dicembre». Che significa l’indisponibilità degli autonomi a riconoscere quel contratto siglato al termine di una lunga e dolorosa vertenza sindacale, quella che, tra l’altro, spinse la Cisl a «vergognarsi» pubblicamente «di ciò che accade a Milano».
Proteste illegali dello scorso dicembre che potrebbero dunque ripetersi anche oggi e nelle prossime settimane nonostante l’aut aut giuridico posto dalla commissione di garanzia sulla protesta contro. Sciopero che si scopre di natura strumentale: infatti, l’azienda tramviaria milanese paga regolarmente il personale in malattia che, quindi, è puntualmente retribuito come in una normale giornata di lavoro. Fermare il traffico è quindi una decisione del sindacalismo autonomo le cui ricadute, ovviamente, peseranno anche sull’economia generale della città. Con buona pace dei Cobas,

Annunci

Altri articoli