Sciopero Ilva, guerra di cifre

Allo sciopero indetto da Fim, Fiom e Uilm all’Ilva di Taranto ha aderito il 25% dei lavoratori, riferisce l’ufficio stampa del gruppo Riva (l’80% secondo fonti sindacali). Il gruppo precisa inoltre che l’astensione dal lavoro non ha provocato alcuna ripercussione sulla produzione. Lo sciopero, iniziato alle 7 di ieri e che si concluderà nella mattinata di oggi, è stato proclamato dai sindacati per protestare contro il licenziamento di tre operai, accusati dall’azienda di troppe assenze per infortuni.