Sciopero, a rischio bus e tram

Mezzi pubblici a rischio, venerdì, a causa dello sciopero generale proclamato da Usb, Slai Cobas, Si Cobas e Orsa. Ma il pagamento per accedere all’Area C verrà sospeso per un giorno. A Milano l’astensione dal lavoro su metropolitane, bus e tram è prevista, ricorda l’Atm, dalle 8,45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio. Cioè proprio negli orari di punta, quelli che coincidono con l’entrata e l’uscita dagli uffici. Frequenze regolari, invece, nelle fasce protette del mattino e del pomeriggio: «Il decreto del governo sulle liberalizzazioni - spiega l’Orsa - ha tra i suoi principali obbiettivi quello di abbattere i costi di produzione e stravolgere le condiziono dei lavoratori del trasporto pubblico».
Lo sciopero di venerdì coincide con una ricorrenza particolare: il giorno della memoria per ricordare le vittime della Shoah. Le associazioni che organizzano le iniziative sono già in allarme e temono che tanta gente, a causa dei disagi sui mezzi pubblici, non potrà partecipare alle celebrazioni.