Sciopero, stop treni e bus

Mezzi pubblici in sciopero venerdì prossimo. I sindacati Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Sult, Faisa-Cisal e Ugl Trasporti hanno comunicato l’adesione allo sciopero nazionale degli autoferrotranvieri di ventiquattro ore indetto per venerdì 1 dicembre. A Roma, l’agitazione riguarderà il personale delle aziende Atac spa, Trambus spa, MetRo spa e Tevere Tpl. Lo comunica Atac. La protesta inizierà alle 8.30 e si protrarrà sino alle 17, per poi riprendere dalle 20 a fine servizio, con il rispetto, quindi, delle fasce di garanzia. Dall’inizio dello sciopero non verranno più effettuate partenze dai capolinea. Le vetture partite entro le 8.29 dai capolinea, giunte a destinazione, rientreranno, fuori servizio, nei depositi e nelle rimesse di appartenenza. Con le stesse modalità sciopereranno anche gli addetti alla verifica dei titoli di viaggio e alle biglietterie e gli ausiliari del traffico. I lavoratori in servizio notturno, gli impiegati e gli operai si fermeranno per l’intero turno, anche se inizia o termina nella giornata che precede o segue lo sciopero. Sarà garantita la presenza in servizio di portieri, guardiani, addetti ai centralini, ai servizi di sicurezza compresi quelli del metrò, ingegneri centrali, capi-tecnici centrali, capi-movimento centrali e degli addetti alle centrali operative.