Scippa un'anziana e tenta di fuggire col bottino Inseguita, si denuda in strada e finge uno stupro

<p>
La donna, una pregiudicata dominica, è stata inseguita dai carabinieri e fermata ha simulato una violenza, che non ne ha impedito l'arresto. Solo un brutto spavento per la sua vittima, una signora 81enne, che è tornata a casa con appena qualche graffio
</p>

Milano - Scippa un'anziana alla fermata del tram, tenta di fuggire e vedendosi inseguita dai carabinieri si denuda in mezzo alla strada e finge di essere stata stuprata da uno dei militari.

La curiosa vicenda è accaduta ieri a Milano, dove una 42enne dominicana, Mariza Antonia T., ha atteso che la sua vittima, 81enne, scendesse dal tram in viale Pisa per entrare in azione e sottrarre la collana d'oro della donna. Avvicinatasi alla malcapitata con la scusa di chiedere un'informazione stradale, la scippatrice è poi fuggita con il maltolto. Immediato l'inseguimento da parte di una pattuglia di carabinieri di Porta Genova. Vistasi scoperta, la donna non ha esitato a spogliarsi in strada, calando pantaloni e indumenti intimi e urlando ai passanti di essere stata stuprata da uno dei militari. Non contenta, dopo che il militare ha trovato la collana al collo della scippatrice, la donna dominica ha tentato goffamente di spiegare di essere stata lei stessa vittima dello scippo da parte dell'anziana signora. Per lei l'ilarità dei carabinieri e le manette.

Durante l'inseguimento è stata condotta in ospedale la vittima 81enne dello scippo. Per lei solo un brutto spavento e qualche graffio, che l'hanno fatta dimettere dall'ospedale San Carlo in poco tempo.