Scippato a Parigi In coma giornalista italiano

Era in una stazione della metropolitana di Parigi dove stava trascorrendo le vacanze, due banditi hanno tentato di scippargli il borsello e lo hanno scaraventato per terra: lui, Sergio Vantaggiato, 41 anni, giornalista dell’emittente televisiva leccese Telerama, è caduto rovinosamente e ha battuto il capo: ora è ricoverato in un ospedale della capitale francese. Le sue condizioni sono disperate: è in coma, ma sembra che i medici già parlino di morte cerebrale. Vantaggiato, capo dei servizi sportivi della testata salentina, è stato aggredito sotto gli occhi della compagna, del figlio di otto anni e del fratello. Il giornalista non ha tentato di reagire, ma è stato strattonato dai malviventi ed è finito per terra sbattendo violentemente la testa. Subito dopo sono scattati i soccorsi e Vantaggiato è stato trasportato in ospedale. I banditi sono riusciti a fuggire. «Non c’è stata colluttazione», precisa il direttore della testata giornalistica Mauro Giliberti.