Scippatori scatenati, anziane all’ospedale

A Genova c’è sempre una catena di montaggio dei reati. Dopo il serial killer c’è sempre un altro serial delinquente. Ci sono state le aggressioni in serie del maniaco dell’ascensore, in serie anche le rapine in farmacia, al supermercato, in tabaccheri, in banca, i furti nelle latterie con i videopoker, gli scippi dei Rolex. Poi magari, mentre tutti danno la caccia ad un unico malvivente, si scopre che qualche volta i colpi continuano anche dopo l’arresto del sospettato numero uno, perché ci sono in giro degli emulatori o dei semplici balordi che hanno capito come tirare su un po’ (...)