Scippi e botte sui bus, avanti con i blitz

La mappa della paura ha i numeri e i percorsi di bus e tram che attraversano la città. In solo cinque anni sono state ben 912 le aggressioni sui mezzi pubblici. Il record per l’ormai famigerata 90/91 che fa la circonvallazione (Isonzo-Milizie-Stradivari-Lugano) e che negli ultimi due ha visto ben 106 episodi. Ma sono anche 401 le risse tra passeggeri e 142 gli episodi di violenza «in controlleria». I più preoccupati sono i conducenti, aggrediti per ben 369 volte. L’ultima, come denunciano i sindacati della Rsu Giambellino con una lettera al vicesindaco Riccardo De Corato, sulla linea 202, nei pressi di Rozzano. Con il guidatore Atm «picchiato selvaggiamente» dai soliti delinquenti che frequentano i percorsi dell’hinterland. Violenza sulle persone, ma anche sulle cose, con gli atti vandalici a quota 603: 416 le vetture danneggiate, 140 i lanci di oggetti, 47 i graffiti. (...)