Scivola Atlantia bene i bancari

Piazza Affari chiude la seduta in leggero calo dopo il rimbalzo degli indici registrato la scorsa settimana. Il Ftse Mib e il Ftse All Share hanno terminato le contrattazioni entrambi in ribasso dello 0,20%, rispettivamente a 20476 punti e a 21184 punti.
Seduta positiva per i bancari con Mps (+5,14%) che continua a recuperare terreno, aiutata dal rialzo del giudizio a buy da parte di Socgen, dopo che venerdì scorso è terminata la trattazione dei diritti relativi all’aumento di capitale. Bene anche Ubi (+4,82%), Banco Popolare (+2,97%) e Bpm (+2,10%). In controtendenza invece Unicredit (-1,43%). Continuano a scivolare le azioni delle concessionarie autostradali dopo che il governo ha allungato i tempi per l’ammortamento delle concessioni. Atlantia (-5,37%), oggetto di report che hanno messo in luce i rischi da parte di Natixis ed Exane, ha ceduto il 5,37% e Sias il 4,25%.
Giornata positiva in linea di massima per le Borse europee con lo Stoxx 600 in rialzo dello 0,2 per cento.